Pale eoliche e standard di sicurezza

Pale eoliche e standard di sicurezza

Pale eoliche e standard di sicurezza

Turbine eoliche, energia sicura.

Le turbine eoliche sono una fonte di energia rinnovabile alternativa di grande impatto visivo, ma quando vengono progettate la bellezza delle pale eoliche deve andare di pari passo con la sicurezza.
Le turbine eoliche sono infatti macchine molto complesse e composte da vari componenti. 

Pale eoliche, dal mini eolico alle grandi turbine

le pale eoliche torreggiano sui loro “mulini a vento” con lame sottili, leggere ma robuste. Per la loro progettazione e manutenzione ci vuole un’attenta analisi dei materiali utilizzati per la loro costruzione, ma anche delle condizioni climatiche e meteorologiche a cui sono esposte per l’intero arco della loro vita.

Le pale eoliche si possono trovare in molte dimensioni che vanno quindi dal mini eolico alle alle turbine di grandi dimensioni.
Queste ultime possono essere lunghe più di 75 metri formando quindi un rotore di 150 metri di diametro!

A sua volta, le torri delle turbine possono raggiungere i 100-150 metri di altezza ed in totale, se una tale lama fosse rivolta in posizione verticale, l’intera struttura potrebbe essere alta da 175 a 225 metri.

Energia pulita e sicura con le pale eoliche

I produttori delle pale eoliche devono garantire che le loro turbine possano sopportare venti estremi e condizioni climatiche sfavorevoli, devono anche essere in grado di sopportare carichi di fatica, poiché le lame possono piegarsi a causa di venti e forze fluttuanti. 
Anche le alte turbine eoliche oscillano avanti e indietro, facendo vibrare le pale. 

Come garantire che le pale eoliche rispettino tutti gli standard di sicurezza? L’unico modo è seguire la strada delle certificazioni, che garantiscono non solo il singolo prodotto ma l’intero processo di fabbricazione, dalla progettazione alla scelta dei materiali, arrivando anche all’assemblaggio.

Acquisire una certificazione IECRE, che ha sostituito nel 2018 la il consolidato IEC 61400-22, garantisce sicurezza e affidabilità e riduce i rischi.
Ottenere una certificazione è poi una sicura agevolazione nel mercato, in quanto un prodotto certificato è sicuramente più semplice da vendere ed è più ricercato.

Il processo per testare le lame eoliche

La norma IEC 61400-23 , Prove strutturali su vasta scala delle pale del rotore , afferma che le pale di una turbina eolica sono uno dei componenti più critici dell’intero sistema del generatore eolico e lo scopo principale dei test è verificare che l’intero la popolazione di un tipo di lama soddisfa le ipotesi di progetto.

Per svolgere questo compito, la lama deve essere sottoposta a una campagna di test completa, composta principalmente da:

  • Test di carico statico : valuta la capacità della pala di resistere alle condizioni di carico di progetto più severe. A tale scopo, il carico viene applicato a bassa velocità in più sezioni della pala fino al raggiungimento dei carichi di prova. Di solito questo test viene eseguito per diverse distribuzioni o orientamenti di carico, al fine di rappresentare i diversi casi di carico estremi.
  • Test di fatica : valutare la capacità della pala di resistere ai carichi di fatica, ovvero l’obiettivo è quello di applicare carichi ciclici per riprodurre, in modo accelerato, la vita a fatica complessiva della struttura.
  • Test per determinare altre proprietà della lama , come la massa, il centro di gravità o le modalità di vibrazione e il sistema di protezione contro i fulmini (LPS).

Pale sempre più lunghe

Se il mini eolico sta prendendo piede, è anche vero che dal punto di vista industriale i grandi impianti hanno maggior produttività, e le lame si stanno allungando e nessuno sa, o può prevedere, dove sarà il limite finale.

Questo pone enormi sfide tecniche ai laboratori di prova per costruire nuove strutture per soddisfare le esigenze dei produttori e cercare di prevedere il percorso futuro di questo settore.

Cosa fa un certificatore?

Un certificatore, per valutare e garantire gli standard di sicurezza delle pale eoliche deve gestire tutti gli aspetti tecnici durante l’intero processo di valutazione, assicurandosi che vengano soddisfatti tutti i requisiti tecnici.

Il principale di un ingegnere di collaudo di lame consiste nella progettazione ed esecuzione di test strutturali su lame in scala reale secondo gli standard internazionali.

Ciò significa definire le specifiche tecniche delle prove e la gestione e messa in servizio delle apparecchiature di misura e degli strumenti di prova. Una volta eseguiti i test, i dati misurati vengono post-elaborati e utilizzati per il report del test.

Prima della visita diretta sul posto, il team di certificazione richiede solitamente tutti i documenti tecnici per farne una valutazione, ed una volta sul posto valuta tutti gli aspetti secondo le norme vigenti.

ecologista