Mini eolico verticale

Mini eolico verticale

Mini eolico verticale

Come funziona un impianto mini eolico

Le energie alternative stanno diventando sempre più importanti, soprattutto in vista del cambiamento climatico che stiamo vivendo e dei conseguenti cambiamenti che ci dovranno essere nelle abitudini di tutti noi.

Questo cambiamento dovrà coinvolgere in primis il modo con cui produciamo energia elettrica, cercando di evitare combustibili fossili o l’uso del nucleare che crea un impatto ambientale considerevolmente pericoloso.

Produrre energia sostenibile che sia energia solare, termica, eolica, l’importante è che sia ecologica.
Ecco allora che l’energia eolica può esserci d’aiuto.

Cosa fare quindi per produrre energia sostenibile?

Madre natura ci ha sostenuto per millenni, e ancora continua a farlo, e ogni giorno ci regala fonti di energia come il sole, l’acqua ed il vento,fino ad oggi poco sfruttate.

In questo articolo ci soffermiamo sull’energia prodotta dal vento, l’energia eolica, e più precisamente sul mini eolico, utile per installazione di piccoli impianti anche in zone fino a poco tempo fa impensabili.
Pensate di andare al parco divertimenti ed in mezzo ad una piazza trovarti di fronte ad un generatore eolico verticale utilizzato per l’illuminazione dei viali. Interessante no?

Ho scritto generatore eolico verticale per un preciso motivo, cioè che crea meno ingombri, è più versatile, e se studiato bene può avere un design decisamente accattivante, come il mini eolico prodotto da Enessere, azienda che ha unito la produzione di energia dal vento al design costruttivo,utilizzando elementi in fibra di carbonio e legno.

Mini Eolico, generalità

Gli impianti mini eolici non differenziano molto dai grandi impianti per produrre energia a livello industriale, ma hanno il vantaggio di rendere bene anche a basse ventosità, rendendo la produzione di energia elettrica più costante nel tempo.

Questi piccoli impianti possono produrre tranquillamente i classici 3KW per uso domestico, ma si possono spingere anche a 5 kw per alimentare ad esempio gli uffici di una qualsiasi azienda. Per questo motivo il mini eolico può fungere sia da generatore elettrico ma anche da “green card”, cioè può pubblicizzare un brand come amico dell’ambiente.

Provate ad immaginare un impianto mini eolico verticale, di design, che produce l’energia sufficiente per gli uffici della vostra azienda o per l’illuminazione del capannone, e che al tempo stesso aiuti il vostro marchio ad essere conosciuto.

Eolico-verticale-giardino

Di generatori eolici ce se sono di mille tipi e sistemi, dal micro eolico casalingo che trovi anche su Amazon ai grandi generatori dei parchi eolici, per poi passare ad esempio da eolico orizzontale ad eolico verticale.
partendo da questo ultimo punto, facciamo un po’ di chiarezza.

Tipi di generatori eolici

Tornando sul discorso delle turbine eoliche ad asse verticale od orizzontale, troviamo quindi:

  • Turbine ad asse verticale.
    Sono le più diffuse, usate dai grandi impianti industriali al mini e micro eolico, hanno un rotore che si orienta seguendo la direzione da cui arriva il vento. Generalmente queste turbine sono predisposte con 3 pale, ma non è detto che sia sempre così.
  • Turbine ad asse verticale.
    Meno diffuse, più adatte ad uso domestico o aziendale, hanno un rotore su asse verticale che prende il vento da qualsiasi direzione esso arrivi.

Turbine ad asse verticale: la turbina Gorlov

Tra le turbine ad asse verticale presenti oggi sul mercato, molte hanno preso spunto dalla turbina Gorlov, inventata da Alexander Gorlov nel 1995, e poi presa a modello da molti produttori.

Turbina-Gorlov
Turbina Gorlov

Essa è una derivazione della turbina Darreius, e la sua caratteristiche è la forma delle pale del rotore che potremmo definire elicoidale, conferendo una coppia meccanica molto più regolare alla turbina.
Questa conformazione delle pale viene chiamata “twisted”.

La particolare conformazione delle pale twisted nella turbina Gorlov fa si che da qualsiasi parte arrivi il vento c’è sempre una parte della pala esposta ad esso, favorendone quindi la rotazione in avvio.

In conclusione, potremmo dire che questa tipologia di pale sta trovando sempre più consenso nelle installazioni di impianti di mini eolico, sia per il design costruttivo che per la loro versatilità.

Speriamo che diventi sempre più la normalità trovare piccoli generatori eolici sia nelle aziende ma anche in contesti residenziali.

ecologista