Eolico Offshore

Eolico Offshore

Eolico Offshore

Parchi eolici nel mare

Progetto di parco eolico in Italia

Un parco eolico nel mare Adriatico?
Si, si può fare, è notizia di queste giorni che si svilupperà, o almeno questo prevede il progetto, un parco eolico al largo delle coste ravennati, sul mare Adriatico quindi.

Con questo impianto si punta a produrre energia sostenibile per una potenza di 450 MW (MegaWatt), mica quisquilie insomma, e all’interno dello stesso progetto si parla anche di sfruttare l’energia solare con impianti fotovoltaici “galleggianti”.

Un altro progetto simile, magari più piccolo, è previsto anche sulle coste di Taranto, ma di questo si parla ormai da quasi 10 anni.
Ovviamente progetti di tale portata sollevano sempre dubbi e polemiche, perché se è vero che finalmente qualcuno comincia a pensare in grande sugli investimenti in energie alternative, c’è sempre chi punta il dito verso il degrado paesaggistico, come se una piattaforma petrolifera fosse bella ed elegante.

In ogni caso, non si può parlare di inquinamento acustico perché le pale sarebbero a miglia dalla costa, e con il tempo le stesse fondazioni dei “mulini sul mare” potrebbero fare da rifugio a molte specie ittiche, un po’ come succede con le vecchie navi affondate che brulicano di pesci che vi si rifugiano e creano le loro tane.

Per quel che riguarda il paesaggio poi, queste mega turbine eoliche, con piloni più alti di 100 metri, verrebbero installate da 10 a 20 Km circa dalla costa, per cui potrebbero vedersi in lontananza dalle coste. Chissà poi che non diventino invece un attrazione…

Inoltre, altra cosa importante da far notare a chi vuole sempre trovare il pelo nell’uovo, questi impianti non sorgeranno in zona prettamente turistica, ma si svilupperanno vicino alle già presenti piattaforme per il metano, quindi già in una zona di mare “industrializzata”.

parco-eolico-mare

Eolico offshore nel mondo

Non stupiamoci se come sempre in Italia arriviamo per ultimi a fare investimenti di tal genere, il mondo è tappezzato di impianti eolici offshore, è solo qui da noi che la burocrazia, come sempre, blocca tutto.
Esistono parchi eolici offshore negli Stati Uniti, ad esempio, oppure in Gran Bretagna dove è previsto il parco eolico più grande al mondo, in Cina, ma anche in Germania, tanto per stare vicino ai confini di casa nostra.

Come dicevamo, in Gran Bretagna ci sar il parco eolico offshore più grande del mondo, almeno per ora, dove è prevista l’installazione di 300 turbine eoliche che arriveranno a fornire 1800 Mw di energia elettrica.
Insomma, perché nel 2020 pensare ancora ai combustibili fossili, al nucleare, quando madre natura ci offre sole, acqua e vento per produrre energia pulita?

Si tratta solo di crederci, sfruttare le risorse pulite laddove ci sono senza rovinare ancor di più il nostro povero pianeta terra.

W l’eolico, grande o mini eolico che sia.

ecologista